giovedì 25 febbraio 2010

La discesa agli inferi

In Italia non si rispettano le code. E' un dato di fatto, è nel nostro DNA: se sei in coda, devi tenerti pronto a difendere la tua posizione con le unghie e con i denti.
Ieri mattina ho capito, però, che ci sono due tipi di code: quella fatta tutta da italiani bianchi e quella fatta da italiani bianchi e immigrati neri. Nel primo tipo se qualcuno ti passa davanti o ti spinge, borbotti o alzi la voce.
Ma nel secondo tipo sei autorizzato ad ingiuriare.
Ieri mattina in coda per prendere il numero (!) presso un ufficio pubblico, ho sentito frasi di cui mi vergogno e che non voglio ripetere. Questa volta non l'ho sentito in televisione, questa volta ho toccato con mano la deriva dell'animo umano e mi ha fatto schifo.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails