giovedì 18 marzo 2010

Camille ovvero tortine carote e mandorle

Fra meno di un mese mio figlio compierà tre anni. E come sempre, quando dobbiamo festeggiare qualcosa, il buffet lo curo io. Da buona meridionale, le quantità che preparo sono sempre molto abbondanti, non sia mai che qualcuno rimanga digiuno ;-P
Il menù dello scorso anno era così composto:
2 danubi a forma di 2: uno farcito con tonno, scamorza e pomodori secchi e l'altro prosciutto cotto ed emmenthaler
cake yogurt e cipolla
frittata di spinaci
torta salata ripiena di carne, mortadella ecc.
pizzette sfogliate (sfoglia con la ricotta home made)
biscotti ripieni al formaggio
rotolini di pane con mousse di mortadella con aggiunta di pistacchi
torta 12345
sbriciolini mimosa
monetine al cocco
allegre letterine
e, dulcis in fundo, la torta di compleanno a forma di trenino

Ora sono al lavoro per la prossima merenda e queste tortine rientrano nelle sperimentazioni. L'anno scorso avevo provato un'altra ricetta che non mi era riuscita. Questa riesce a colpo sicuro!

Ingredienti per 15 tortine: ATTENZIONE ALLE CORREZIONI APPORTATE DOPO IL 9 APRILE!!!!!!!
300 g di farina
200 g di carote
200 g di zucchero
2 uova
100 g di olio di semi
100 g di latte (correzione del 9 aprile, perdono!)
50 g di mandorle sbucciate
un cucchiaino di polvere d'arancia (mia aggiunta)
una bustina di lievito
un pizzico di sale
mandorle sfilettate per decorare (mia aggiunta)

Inserite nel boccale mandorle e zucchero 30 sec. vel. 6, aggiungete dal foro del coperchio con lame in movimento le carote a pezzi 20 sec. a vel. 7. Aggiungete tutti gli altri ingredienti tranne il lievito 1 minuto vel. 7, unite il lievito 10 sec. vel. 7. Riempite i pirottini a metà, cospargete con le mandorle sfilettate e cuocete in forno a 160 ° per 15 - 20 minuti.

Fonte: dal libro base Bimby TM21 seconda edizione

Note e consigli:
  • I bambini le adorano!

mercoledì 17 marzo 2010

Sformato di cavolfiore al curry

Ancora un altro sformato. Questa volta con un ortaggio ancora di stagione, quindi economico e salutare.

Ingredienti per 4 persone:
un cavolfiore medio
150 g di ricotta
3 cucchiai di parmigiano
un uovo grande
curry
prezzemolo
pane grattugiato
olio

Cuocete a vapore (o lessate) il cavolfiore. Schiacciatelo con la forchetta e, una volta raffreddato, aggiungete la ricotta, il parmigiano, l'uovo, il curry e il prezzemolo. Mescolate bene e versate il composto in una pirofila unta. ungete d'olio la superficie e cospargete di pane grattugiato. Infornate a 200° per 20-25 minuti.

Fonte: da qui con qualche piccola modifica

Note e consigli:
  • E' uno sformato molto delicato, naturalmente se vi piace il cavolfiore ;-)
  • A mio figlio è piaciuto, ma non oso definirla una ricetta per bambini!

lunedì 15 marzo 2010

Pizza di patate

A casa mia si chiamava/chiama così. Non so perchè. In effetti non ha molto a che vedere con la pizza, ma è strettamente imparentata con il gattò di patate napoletano, come vi dicevo qui.
La mia infanzia è legata a questo piatto e al mitico uovo in carrozzella, cioè uovo strapazzato con la mozzarella.

Ingredienti per un teglia da 24 cm di diametro:
6 patate medie

2 uova
una manciata abbondante di parmigiano grattugiato
mezza scamorza
100-150 di prosciutto cotto o mortadella
un cucchiaino e mezzo di sale
olio
pane grattugiato
latte se serve

Lessate le patate con la buccia e passatele calde allo schiacciapatate. In una ciotola mescolate le patate, le uova, il formaggio, il sale e il prosciutto e la scamorza a dadini. Se l'impasto risultasse troppo duro (dipende dal tipo di patate) aggiungete un goccio di latte. Ungete d'olio una teglia e sistematevi l'impasto. A questo punto ungete la superficie, aiutandovi con le mani e cospargete di pane grattugiato. Infornate a 200° per 20-25 minuti.

Fonte: ricetta di famiglia

Note e consigli:

  • In più di un'occasione mi è capitato di utilizzare solo albumi al posto delle uova intere. Viene bene lo stesso.
  • Al posto della scamorza potete usare mozzarella MA NON QUELLA IN BUSTA!
  • Il quantitativo giusto di pane grattugiato è quello che viene assorbito dall'olio della superficie.
  • E' ottima anche a temperatura ambiente, quindi perfetta per un picnic.

martedì 2 marzo 2010

Ragù al prosciutto cotto

Non ho più tempo di studiare i menù per le cene come facevo un tempo. Ora invito all'ultimo minuto e cucino quello che ho a disposizione. E sinceramente mi diverto di più.
La prima volta che ho fatto questo ragù, l'ho cotto nel Bimby come da ricetta. Ma non mi aveva molto soddisfatto perchè era rimasto un po' liquido e insipido (nonostante l'uso del dado vegetale); l'ho quindi rifatto sabato sera così...

Ingredienti per 8 persone + un discreto quantitativo da surgelare ;-):
un fondo di prosciutto cotto di 300 g circa
trito grossolano di un cuore di sedano, due carote e mezza cipolla
una bottiglia e mezza di passata di pomodoro
un bicchiere di vino
abbondante basilico tritato
olio

Stufate in olio e acqua il trito di odori e nel frattempo tritate nel mixer il prosciutto, a cui avrete tolto il grasso esterno. Quando le verdure saranno morbide, aggiungete il prosciutto, rosolatelo e sfumatelo con il vino. Aggiungete la passata e cuocete a fuoco lento per un'oretta. A fine cottura aggiungete il basilico.

Fonte: ho leggermente modificato la ricetta tratta da questo blog

Note e consigli:
  • Io non ho aggiunto sale e andava benissimo così.
  • Usando il fondo del prosciutto, è una ricetta economica.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails