lunedì 23 maggio 2011

Crostata di seirass ai due mirtilli

Questa crostata è stata un'invenzione di una domenica mattina, nata per essere condivisa alla festa organizzata dalle Famiglie Arcobaleno.

Ingredienti per una teglia rettangolare di alluminio usa e getta 21x27 cm:
Per la frolla:
300 g di farina con lievito incorporato
100 g di burro a dadini freddo di frigo
150 g di zucchero
un uovo
un goccio di acqua fredda, se serve

Per il ripieno:
250 g di seirass
250 g di ricotta
100 g di zucchero
100 g di mandorle macinate
2 uova
una manciata di cranberries secchi (mirtilli rossi)
due cucchiaiate molto abbondanti di marmellata di mirtilli neri

burro per ungere la teglia
zucchero a velo e mandorle a lamelle per la rifinitura

Preparate nel mixer la frolla, impastando molto velocemente e aggiungendo un goccio d'acqua fredda , se serve. Ungete la teglia e rivestite il fondo con 3/4 della frolla. A questo punto preparate il ripieno, frullando seirass, ricotta, zucchero, mandorle e uova. Aggiungete infine mescolando a mano i cranberries. Spalmate sulla frolla la marmellata e versateci su il ripieno di ricotta. Cospargete la superficie di briciole di frolla e mandorle a lamelle. Infornate a 180° per 45-50 minuti. Fate raffreddare bene, cospargete di zucchero a velo e mettetela in frigo. Io preferisco questo tipo di dolci freddo di frigo.

Fonte: ricetta mia

Note e consigli:

  • Il seirass è un'esperienza sensoriale fantastica per me. Infatti l'ultima volta ne ho comprato mezzo chilo, un po' troppa da mangiare nature. Ecco che fine ha fatto il resto. Naturalmente, fuori dal Piemonte può essere sostituita da ricotta o robiola (tipo Os...a).

giovedì 5 maggio 2011

Torta doppio yogurt al cioccolato

Da queste parti capita spesso di dover riciclare qualche yogurt vagante nel frigo. E' il caso di questo yogurt al cioccolato di un'ottima marca trentina. Diciamo, però, che il loro gusto al cioccolato non si è rivelato il nostro gusto preferito. Quindi quale miglior modo per riciclarlo se non questa torta che, fra gli ingredienti, ha ben due vasetti di yogurt?

Ingredienti per uno stampo a ciambella da 24 cm:
300 g di farina addizionata di lievito
3 uova
200 g di zucchero
2 vasetti di yogurt al cioccolato
150 g di olio di riso
gocce di cioccolato (io, in questa occasione, ovetti di cioccolato)

Se avete un attacco di pigrizia, buttate tutto nel mixer e via in forno. Se invece, come me, avete voglia di "sbattere" fuori dal vostro cervello cattivi pensieri, usate lo sbattitore elettrico. Montate le uova con lo zucchero, amalgamatevi lo yogurt, poi l'olio e infine la farina. Versate l'impasto nello stampo imburrato o in uno stampo in silicone, poggiate sulla superficie gli ovetti o le gocce che in cottura scenderanno e cuocete in forno statico a 180° per mezz'ora. Servite con una solverata di zucchero a velo.

Fonte: ricetta di Chiccamart con variazioni mie 

Note e consigli:

  • Come la torta allo yogurt classica, si presta ovviamente a numerose interpretazioni. In rete della stessa autrice ne trovate altre.

lunedì 2 maggio 2011

Tòrtano di rose


Sembra un refuso ma non lo è. Volevo fare una torta di rose salata, ma non avevo tempo e voglia per rischiare l'insuccesso. Ho, quindi, utilizzato l'impasto del tortano napoletano del ricettario Bimby TM21. Questa "focaccia" era destinata ad essere sbocconcellata sul ... parquet di casa. Sì perchè noi siamo dei veri snob e rifuggiamo i luoghi affollati dei gitanti della Pasquetta.
In realtà il piccolo di casa aveva la febbre a 39,5° e, siccome, ogni promessa è debito: picnic nel salotto di casa con tanto di plaid. Lui, tenerissimo, ci ha voluto fare anche il pisolino su quel plaid.

Ingredienti per 15 rose, quindi 2 torte da 26 cm:
500 g di farina 0
200 g di acqua tiepida
100 g di latte fresco
50 g di pecorino romano grattugiato
un cucchiaino di sale
un cucchiaino di zucchero
una bustina di lievito di birra disidratato

Per il ripieno:
pesto d'inverno
scamorza affumicata grattugiata

Io ho impastato con la macchina del pane, mettendo nel cestello prima i liquidi con sale e zucchero, poi la farina e il pecorino e infine il lievito. Al termine del programma solo impasto, stendete con il mattarello l'impasto formando un rettangolo di 30x50 cm circa. Spalmate uniformemente il pesto e cospargete di scamorza. Arrotolate il rettangolo dal lato lungo e tagliate il rotolo a fette di 3 cm di spessore. Ungete le teglie e posizionate le rose come nella foto, lasciando spazio fra una e l'altra. Fate lievitare fino al raddoppio e infornate in forno caldo a 180° per 30 minuti. Mangiatelo tiepido o freddo, staccando le rose con le mani.

Fonte: impasto ricettario di base Bimby TM21, ripieno mio

Note e consigli:

  • Il ripieno, naturalmente, può essere variato a piacimento.
  • Si conserva morbido per 3 giorni coperto da pellicola.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails