sabato 5 dicembre 2009

Spezzatino con patate, cipolle e carote in pentola a pressione

Con il freddo pungente che c'è in questi giorni, niente di meglio di uno spezzatino succulento, magari accompagnato da una fumante polenta. Ebbene sì anche se sono terrona, mangio la polenta ma non perchè sia "integrata", ma semplicemente perchè la mia famiglia è stata contaminata da un acquisto veneto. Ricordo da bambina questa mia zia vicentina che cuoceva la polenta nel paiolo di rame sulla stufa a legna mescolandola con forza con un bastone di legno, servendola con gli osei (uccelletti), che non ho mai avuto il coraggio di assaggiare. Ne è passato di tempo da allora!
Per fortuna la tecnologia è corsa in aiuto delle massaie, anche perchè i nostri bicipiti ora sono infiacchiti dalla vita sedentaria moderna. I più fortunati possiedono il paiolo elettrico, altri la fanno con la pentola a pressione o nel Bimby. Io ieri avevo la pentola a pressione occupata dallo spezzatino e non avevo il tempo necessario per farla con il Bimby, quindi... sarà per un'altra volta!
Ingredienti per 4 persone di appetito robusto:
1 kg di spezzatino di manzo
2 cipolle
4 carote
3 patate
1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
1/2 bicchiere di vino rosso (io ho usato Primitivo di Manduria)
olio, sale, farina
Soffriggete le cipolle affettate nell'olio e nel frattempo infarinate leggermente la carne. Quando le cipolle saranno diventate trasparenti, aggiungete la carne e rosolatela. Sfumate con il vino e successivamente aggiungete il concentrato, sciogliendolo. A questo punto aggiungete patate e carote tagliate a tocchi e salate (io avrò messo un cucchiaino da caffè colmo); chiudete la pentola a pressione e cuocete 20 minuti dal fischio.

Note e consigli:
  • Infarinare la carne permette di avere un sugo più legato.
  • Molte persone hanno timore ad usare la pentola a pressione: io vi incoraggio ad adottarla nella vostra cucina perchè dimezza i tempi e permette di cuocere con meno sale e grassi perchè mantiene inalterati i sapori intrinsechi dei cibi.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails