giovedì 24 giugno 2010

Spleen

Reminiscenze scolastiche. Certo la mia visione del mondo è un po' meno nera di quella di Baudelaire, ma ultimamente l'arrivo del giorno del mio compleanno fa sì che io non veda la vita in rosa. I bilanci spesso pendono dalla parte sbagliata. I festeggiamenti per l'arrivo degli ...anta si sono limitati ad offrire un pranzo in famiglia fatto con le mie sante manine. In fondo, in periodi di crisi, la famiglia, almeno per me, rimane l'unica ciambella di salvataggio.
Premetto che non avevo avuto tempo di fare la spesa ad hoc e, quindi, mi sono limitata a stilare un menù che prevedesse ingredienti che avevo già. Per il dolce volevo fare un cheese-cake al cioccolato per darmi una botta di vita ;-) ho attinto da questo pdf, ma modificando abbastanza gli ingredienti.

Ingredienti per uno stampo a cerniera da 24 cm di diametro:
300 g di ricotta
170 g di yogurt greco
140 g di philadelphia
3 uova
150 g di cioccolato fondente
100 g di zucchero
40 g di cacao amaro
un cucchiano colmo, molto colmo di polvere d'arancia
Per la crosta:
150 g di biscotti secchi
50 g di mandorle
80 - 100 g di burro fuso
Per la decorazione:
cioccolato grattugiato e mandorle a lamelle

Macinate i biscotti e le mandorle assieme e unitevi il burro fuso. Foderate lo stampo con la carta da forno e distribuite il composto sul fondo, infine mettetelo a raffreddare in frigo. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato. Separate i tuorli dagli albumi, che monterete a neve. Lavorate i tuorli con lo zucchero e aggiungete mano a mano tutti gli altri ingredienti. Completate con gli albumi montati, aggiungendoli mescolando dall'alto verso il basso. Versate sopra la crosta di biscotti e infornate a 160 ° per un'ora circa. A fine cottura fate raffreddare, sfilate la carta forno (se ci riuscite), decorate e conservate in frigo fino al momento di servire.

Fonte: dal cavoletto con mie modifiche

Note e consigli:

  • Se amate i dolci molto dolci dovrete aumentare lo zucchero perchè il sapore è cioccolatoso.

  • E' più buono il giorno dopo e, forse (devo ancora deciderlo), a temperatura ambiente.

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails